Paolo Orlando
Alla conquista del mare di Roma. Diario 1904-1923


Pagina 205 di 298       

%




     Come appartenente al Comitato per il busto a Nazario Sauro intervengo alla prima riunione al Ministero delle Colonie. Presiede il Sottosegretario On. Piero Foscari. Si approva la mia proposta di scrivere al Sindaco domandando che i due lati del viale congiungente il Pincio alla Villa Umberto sieno riservati ai busti dei martiri delle provincie irredente.

     14 Settembre 1917
     Al Ministero dei Lavori Pubblici ottengo che la Commissione per l'esame delle domande di concessione approvi nella sua riunione del 1░ ottobre quella del Comune per il Porto. Sollecito il Ministro Bonomi ad ottenere dal suo collega per il Tesoro On. Carcano l'impegno pei 23 milioni e mezzo di lire per il porto.

     15 Settembre
     Informato che al Ministero del Tesoro sarÓ esaminata non solo la domanda di Roma, ma anche quella per i lavori di ampliamento del porto di Napoli, gli interessi del quale sono validamente sostenuti dalle rappresentanze ufficiali di quella cittÓ, persuado l'attuale Presidente della Camera di Commercio e Industria, Senatore Scaramella-Manetti, a dimostrare subito l'interessamento della Camera alla domanda del Comune. Seduta stante detto al suo segretario la lettera al Ministro dei Lavori Pubblici e l'altra a quello del Tesoro, nell'intesa che oggi stesso andrebbero a destinazione e datone comunicato ai giornali.
     ╚ strana la generale insensibilitÓ a quanto effettivamente contribuisca alla grandezza di Roma Capitale. ╚ questa la causa per cui le mie fatiche ottengono lenti e meschini risultati, mentre il programma del Comitato ź Pro Roma Marittima ╗ avrebbe dovuto essere realizzato giÓ da molti anni. Io avrei potuto riprendere la mia attivitÓ in altri campi, e quiete avrebbe finalmente ritrovata il mio spirito.